Prima fase

Quando si presenta un problema di perdita dati, non fare nulla! Non provare recuperi con strumenti non idonei! Non affidarsi al fai-da-te! Non rivolgertevi a personale non specializzato! E sopratutto NON APRIRE MAI il supporto.Tutte queste cose potrebbero compromettere definitivamente le possibilità di recupero dei suoi dati!

Seconda fase

Chiamare il nostro servizio clienti: le farà delle domande per capire cos’è successo e le caratteristiche del supporto danneggiato,le descriverà le modalità di recupero,le fornirà indicazione scritta dell’intervallo di prezzo entro cui si collocherà il costo finale del recupero dati e infine, le invierà la documentazione necessaria per eventualmente procedere con i passi successivi.
Ricevuta la documentazione, lei potrà decidere senza alcun tipo di impegno se procedere con la fase successiva (Diagnosi) oppure non dar seguito ad alcuna ulteriore azione.

Terza fase

Se decide di dar corso alla fase di diagnosi del supporto, i nostri tecnici:
Analizzeranno il supporto da lei inviatoci per determinare la natura del danno e verificare la condizione dei dati e poi
le forniranno un elenco dei file con lo stato di recuperabilità, viene fissato il prezzo finale per il recupero dei dati che si colloca nell’intervallo di prezzi ricevuto alla fase 2. A questo punto lei ha tutte le informazioni necessarie (elenco dei file ripristinabili, prezzo effettivo della lavorazione) per decidere consapevolmente se procedere con il recupero dei dati oppure no.

Quarta fase

Quando avrà dato conferma alla fase di recupero (e contestualmente avrà pagato anticipatamente nella forma prescelta), il processo di recupero viene portato a termine e i dati vengono restituiti entro i tempi stabiliti dal metodo di recupero. I dati recuperati vengono restituiti al cliente sul supporto prescelto (hard disk esterno, CD, DVD, tape, ecc.). Contestualmente verrà emessa fattura o ricevuta fiscale per il servizio espletato.